Ancora interessantissimi spunti offerti da C’t, che qui riassumo. Continua a leggere…

Sergio Sarnari di sicuro non sta passando i più tranquilli giorni della sua vita. E pensare che tutto è nato attorno al giorno più bello, il suo matrimonio. Da allora Sergio si trascina dietro la brutta esperienza avuta con il mobilificio scelto per arredare casa. Esperienza che ha deciso di raccontare sul suo blog, e per questo l’azienda lo ha querelato.
La questione è stata già ampiamente commentata in rete, e anche un po’ sui mass-media. Di stamattina la decisione di Sergio di chiudere il suo blog.

Ora Sergio chiede un aiuto. Ha avuto già la prima udienza della causa civile, che parte dalla richiesta di 400mila euro di risarcimento danni da parte del mobilificio. Il procedimento ha carattere d’urgenza. E Sergio deve pagarsi gli avvocati.

Siccome riteniamo che la questione abbia una certa gravità ed importanza, e che non sia solamente un affare legale tra lui e l’azienda querelante, ma riguardi tutti, in primis chi scrive sul web, invitiamo a donare un contributo a Sergio Sarnari, magari da questo link.

Link: aiuta Sergio con una donazione.

La questione fertirrigazione, sollevata il 4 aprile da Gianluigi Mazzufferi su questo blog, continua a riservare sorprese. La vicenda è stata ripresa il 10 aprile da Il Resto del Carlino, (cronaca di Senigallia), a cura di Sandro Galli. E’ quanto auspicavamo: insieme ad altri giornalisti e blogger, Galli era stato informato da Andrea Scaloni l’8 aprile della presenza del pezzo su Popinga. E con grande soddisfazione lo abbiamo ritrovato sulla carta stampata dopo appena due giorni. Bel colpo, ottimo tempismo, bravo Galli!

Peccato, però, che il giornalista, nel suo primo articolo, si dimentica di citare la fonte (cioè questo blog) e, per di più, presenta il pezzo come fosse una (sua) intervista a Gianluigi, mentre si tratta, per buona parte, di una copia dell’articolo pubblicato su Popinga una settimana prima. Continua a leggere…