Con la lodevole eccezione di Roberto Paradisi, nessuno parla più del “Mezza Canaja”.
Intendiamoci: se ne parla tutti i giorni, in insulsi dibattiti tra opposte tifoserie, buttando tutto in cagnara e ideologia. Ma mai che qualcuno metta la testa fuori dalla mischia e racconti i fatti: i reati commessi nell’indifferenza generale, tanto a destra quanto a sinistra, con la certezza dell’impunità; i contratti stipulati e rimasti lettera morta o moribonda.
In attesa che i giornalisti, inclusi quelli freschi di nomina, facciano il loro mestiere e raccontino i fatti invece di ripetere a pappagallo le quattro frasette dei comunicati stampa, proviamo noi a ricapitolare i fatti, in particolare sulla vicenda delle ex Colonie Enel.

Alla fine del 2004, il Comune concesse al “Mezza Canaja” l’edificio delle ex Colonie Enel. Non essendone il proprietario, fece una triangolazione: stipulò un primo contratto (di comodato d’uso) con la società proprietaria dell’edificio, per la durata di 1 anno, fino al 30 novembre 2005; un secondo contratto (di sub-comodato d’uso) con gli utenti della struttura, ossia l’associazione “Il Pane e Le Rose” (il “Mezza Canaja”), sempre di 1 anno.

Alla scadenza dei due contratti, il Comune ne firmò altri due, per prolungare di 7 mesi la permanenza del “Mezza Canaja” nell’edificio, fino al 30 giugno 2006: uno (di comodato) con il proprietario, l’altro (di sub-comodato) con gli utenti.
In tutti e quattro i contratti, fu prevista una penale di 150 € per ogni giorno di ritardo nella riconsegna dell’edificio. Non è chiaro – perlomeno non ho trovato la documentazione tra gli atti del Comune – se ci sia stata un’ulteriore proroga fino al 30 settembre 2006. In ogni caso, anche concedendo il 30 settembre come data ultima, ad oggi sono trascorsi 112 giorni: la penale dovrebbe essere arrivata a 16800 €.

Il “Mezza Canaja” ha detto che pagherà «qualora la proprietà faccia formale richiesta». A parte che nel contratto la formale richiesta non è prevista, c’è da chiedersi se il proprietario batterà cassa oppure magnanimamente abbuonerà – o gli si farà abbuonare – il debito. Un sesto senso ci dice che anche stavolta le regole finiranno carta straccia e prevarrà la seconda ipotesi: eppoi, cosa saranno mai 16800 € di fronte al polo turistico-residenziale prossimo venturo?

17 Commenti

  • 1. Valeria (21 gennaio 2007, 9:12 pm) :

    Grazie per la segnalazione Andrea!
    Mah, cosa dire?
    Non riesco, purtroppo, a seguire bene questa vicenda.
    C’è da dire comunque che l’iposcrisia si spreca….

    Fosse stata una qualsiasi altra associazione a comportarsi così, non credo che le cose sarebbero andate allo stesso modo.

    L’associazione di volontariato di cui faccio parte, quando si riunisce, presso alcuni locali pubblici, PAGA l’affitto dei locali… anche se a una tariffa ridotta, ma paga!!!
    Anche a noi farebbe molto piacere che il Comune ci concedesse i locali “aggratis”, per le nostre riunioni e i nostri incontri di formazione.
    Dopotutto svolgiamo un servizio di utilità sociale…. di grande utilità sociale…. e facciamo pure fare una gran bella figura a Senigallia, visto che il nostro è il secondo gruppo di volontari più grande in Italia dopo quello di Torino, sede dell’associazione nazionale (di cui non faccio il nome, perchè non parlo a nome dell’assoziazione e non voglio strumentalizzarla, parlo solo a titolo di esempio….), e tutti (a livello nazionale) sono molto contenti di noi….

    Ah, poi dimenticavo, noi non creiamo problemi di ordine pubblico….
    a meno che i sorrisi e l’allegria non vengano considerati atti idonei a trubare l’ordine pubblico e la pace sociale…. ma ne dubito….

    Però, ora che ci penso, quando si appartiene ad una certa parrocchia politica, turbare l’oridne pubblico, insozzare i muri della città, aggredire inermi bagnanti sulla spiaggia il giorno di ferragosto, ecc. ecc. è LECITO !!!

    Cosa volete che siano tutte queste cose, suvvia….
    “so’ ragazzi….”

    Ma attnezione!
    Quando sproloquian.. ehm, volevo dire parlano, bisogna prenderli sul serio, perché sono persone adulte e responsabili !!!!!!!!

  • 2. Michele Pinto (21 gennaio 2007, 10:41 pm) :

    Perché mai dovrei sbattermi tanto se sei così bravo tu a fare questo lavoraccio? 🙂

  • 3. davide patregnani (22 gennaio 2007, 9:22 pm) :

    Punto primo: l’accostamento dell’aggettivo “lodevole” al nome di Roberto Paradisi (uno che andava nei licei a fare proselitismo post-fascista a favore della pena di morte…una bella personcina insomma!) mi fa subito capire che aria tira da queste parti. ma questo, lo ammetto, è razzismo mio
    secondo: non amo l’illegalità, non mi piacciono i ragazzini che giocano a fare i rivoluzionari, detesto i figli di papà che recitano la parte dei leader carismatici, etc etc…
    per fortuna però mi torna in soccorso quel sano razzismo di cui parlavo nel punto primo: finche come baluardo della legalità vedrò osannare, anzi “lodare”, Paradisi saprò sempre da che parte stare.
    sono un po’ deluso (e spero che “valeria” che si lamenta dei muri inzozzati e delle ???aggressioni??? ai bagnanti non sia quella che conosco)…
    sono questi reati, l’illegalità, da combattere?
    se così fosse senigallia sarebbe proprio un bel mondo, il perfetto ritratto della quieta provincia.
    non è così. ma di argomenti importanti e del vero declino della non piu ridente senigallia parlerò piu avanti…
    Davide
    ps: per la valeria che conosco…se sei tu, non te la prendere, avremo modo di scambiare idee in altra sede, lontano dallo spettro di Paradisi

  • 4. Davide Patregnani (23 gennaio 2007, 9:37 am) :

    ma veramente ieri sera avevo lasciato un commento a questo articolo, in cui non vi era nulla di volgare o calunnioso…
    perchè non ne trovo traccia?
    voce che urla nel deserto attende risposta…
    Davide

  • 5. mescalino (23 gennaio 2007, 11:40 am) :

    Ciao Davide,
    su questo sito i commenti di autori nuovi (come te, a quanto pare) vengono moderati… niente censura, per carità. Preferiamo agire in questo modo anche per evitare spamming. Per il resto ogni commento è molto ben accetto!
    ciao
    m

  • 6. Valeria (23 gennaio 2007, 12:49 pm) :

    Ciao Davide!

    Sì, quella Valeria che ha commentato è quella che conosci. Ma tranquillo! Mica me la sono presa! E avremo modo di riparlarne.
    Comunque io non faccio l’elogio di Paradisi, ci mancherebbe…
    Dico solo che non mi piace l’atteggiamento ipocrita delle istituzioni sul Mezza Canaja…
    Le cose che ho citato sono solo a titolo d’esempio, di comportamenti non molto eccelsi… ma questo non vuol dire che siano i problemi più gravi e urgenti di Senigallia…

    ne riparleremo ciao!

  • 7. Andrea Scaloni (23 gennaio 2007, 1:58 pm) :

    Innanzitutto, caro Davide Patregnani, non fare il furbo e tantomeno fallo con me. Chi legge Popinga e VivereSenigallia sa bene quanto siano distanti le posizioni mie e di Roberto Paradisi, pressoché su tutto.
    Tu dici che Paradisi andava nei licei a fare proselitismo post-fascista a favore della pena di morte: benissimo, io potrei aggiungere anche altro. Ma, scusami, che c’azzecca con il Mezza Canaja?
    Si da invece il caso che Paradisi sia l’unico che sulla palese situazione di illegalità del Mezza Canaja non tace o fa finta di non vedere, ma fa il suo mestiere di consigliere d’opposizione: parla (col suo stile, ma parla) e denuncia fatti veri e documentati.
    Stavolta a ciurlare nel manico sei tu, Davide. Se uno si alza e punta il dito contro una situazione di illegalità, invece di chiedersi se i fatti denunciati siano veri o falsi, tu ti chiedi se quel dito sia un dito di destra e di sinistra, sia un dito fascista o comunista, ed eventualmente a chi giovi la denuncia.
    La domanda da farsi è: i fatti sono veri o no? Se sono veri, questo già mi basta.

  • 8. Valeria (23 gennaio 2007, 4:28 pm) :

    Beh, Davide,

    credo che Andrea ti abbia risposto…

    Infatti qui non c’è nessuno spettro che aleggia nell’aria.

    E comunque i fatti compiuti dai “bravi ragazzi” del Mezza Canaja sono più gravi di quelli citati da me sopra, tipo quello di aggredire le istituzioni…
    Scusa, Davide, ma secondo te le minacce, perchè di minacce si è trattato, rivolte alle istituzioni perchè procurassero ai suddetti ragazzi una nuova sede sono accettabili??
    O peggio ancora, l’irruzione nella sala consiliare del Comune, mentre il Consiglio Comunale era riunito in seduta ????
    Ti immagini se un domani un gruppo di no global facesse irruzione e interrompesse una seduta a Montecitorio? Non sarebbe una cosa GRAVISSIMA ?? (oltre ad essere un reato mica male…!)
    E non urlerebero tutti allo scandalo ?
    Qualcuno risponderà che si è trattato solo del Comune di Senigallia, ma è comunque un atto molto grave: interrompere i rappresentanti democraticamente eletti dai cittadini mentre stanno deliberando.
    Quando ho letto sul giornale quello che era successo mi sono veramente spaventata…
    Questi sono metodi da squadristi, se permetti…

    Caro Davide, la legge è uguale per tutti, non è che per alcuni a causa della loro appartenenza politica, sia più uguale che per gli altri.

    E le contrapposizioni destra/sinistra c’entrano poco, azni nulla.

    Ciao!

  • 9. Valeria (23 gennaio 2007, 4:31 pm) :

    OT:
    bello il nuovo restyling di Popinga! 🙂

  • 10. Davide Patregnani (23 gennaio 2007, 5:01 pm) :

    Rispondo ad entrambi. L’esordio della risposta di Andrea suona un po’ da far-west: “non fare il furbo con me, gringo!”
    ma vabbuo’…
    Non sono un furbo. Non conosco nè Andrea Scaloni, nè la sua distanza politica da Paradisi. Comunque hai pienamente ragione, Andrea, sono io il primo a dirlo. Sono razzista. Tu chiami “lodevole” l’agire di Paradisi nei confronti del Mezzacanaja”…io lo chiamo strumentale.
    Attenzione…non cercate però di far fesso me.
    Andrea non mi conosci, ma tu Valeria si.
    Non sono filo-comunista-punkettone-sinistroide….sono uno che ragiona.
    Se uno mi indica la luna, io, prima guardo la luna, poi guardo di chi è il dito che me l’ha mostrata…e mi chiedo: perchè me l’ha mostrata?
    se poi incontro un ragazzino di 19 anni, che si fa le canne, che occupa il consiglio comunale, che imbratta i muri ma………..
    crea da solo un punto d’ascolto per immigrati con tanto di sussidio legale… oltre a parlare di cagate parla anche di equità sociale, manifesta per la pace…beh, IO, piu che tirargli un cazzotto, sono propenso a tendergli un orecchio…che ci volete fare! son fatto così! Magari a 30 anni, non si farà piu le canne, non imbratterà piu i muri, siederà in consiglio comunale…dalla parte giusta!!! eh si…non siamo “in un film di alberto sordi…neri, rossi tutti uguali” (n. moretti)…ops!scusate ricomincia a parlare il mio razzismo!

  • 11. Valeria (23 gennaio 2007, 5:29 pm) :

    Davide, io non ti ho dato né del “sinistroide” nè del “razzista” !!

    E non metto in discussione i problemi dell’equità, della pace e degli immigrati…. ci mancherebbe!

    Ma i metodi quelli sì!

    E dovrai anche tu ammettere che i metodi del Mezza Canaja sono piuttosto “discutibili”… e anch’essi, se vai a vedere, strumentali!

    E non si tratta di tirargli un cazzotto, visto che qui NESSUNO ha invocato metodi violenti, anzi…
    Semmai violenti saranno i metodi del Mezza Canaja…
    Pretendono di essere ascoltati, pretendono dialogo e tolleranza, ma poi loro come si comportano ??

    Ciao

  • 12. Davide Patregnani (23 gennaio 2007, 5:46 pm) :

    Ma parlavo in senso figurato quando parlavo di “cazzotto”.
    e quando mi do del razzista me lo do da solo e ne vado fiero.
    Ti ribadisco…ne parleremo di persona alla prima occasione…e sarei molto felice di conoscere anche Andrea…così mi spiega bene cosa intende quando dice che “ciurlo nel manico”, unico passo del suo ragionamento che non ho capito.
    ciao a tutti…
    stasera leggo gli altri articoli del blog e apriamo nuovi confronti…

  • 13. davide patregnani (23 gennaio 2007, 6:49 pm) :

    anzi…come già ho anticipato a Marco, propongo la mia collaborazione per qualche articolo…
    ciao

  • 14. Valeria (24 gennaio 2007, 2:17 pm) :

    Bene!

    Sì dai ne riparliamo di persona che è meglio!

    Ciao!

  • 15. Misteri buffi: lettera ap&hellip (4 febbraio 2007, 2:47 pm) :

    […] merito a quanto pubblicato qui e qui circa la sede del C.S.A. “Mezza Canaja”, devo riconoscere che le mie osservazioni sono […]

  • 16. Misteri buffi: il Sindaco&hellip (24 febbraio 2007, 1:46 pm) :

    […] domande al Sindaco e resti in attesa di una risposta [probabilmente il Sindaco si riferisce al primo articolo comparso solo sul web e senza domande esplicite all’Amministrazione, N.d.R.]. Comprenderà bene […]

  • 17. Popinga&hellip (4 gennaio 2008, 5:39 pm) :

    […] Di certo Simone Ceresoni e Silvano Paradisi (la delegazione comunale; su chi fosse dall’altra parte del tavolo nulla si sa) hanno ascoltato un gruppetto di ragazzi di buona famiglia e particolarmente dotati, dal momento che godono da tre anni della disponibilità gratuita dell’ex colonia ENEL, potendo contare sull’assistenza e l’intermediazione diretta del Comune, e senza che la proprietà (privata) dell’immobile abbia mai chiesto la riconsegna nei termini contrattuali, né tanto meno la prevista penale. […]

Commenta l'articolo

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <blockquote cite=""> <code> <em> <strong>