La cena del 15 febbraio? Come e meglio delle previsioni! Grande serata ieri tra i blogger senigalliesi, che si sono incontrati dopo l’iniziativa comune che li ha visti per la prima volta tutti assieme “appassionatamente” per la richiesta di pubblicazione del famoso “Piano Cervellati”, sul sito del Comune di Senigallia.

In breve, prima di tutto, un grazie a Quilly, iniziale motore dell’incontro e poi alla Piaga di Velluto che, da attento osservatore degli aspetti urbanistici, ha segnalato per primo l’opportunità per tutti i cittadini di disporre in rete di questi documenti. Tutti d’accordo i blogger: non è uno studio, un progetto da poco: segnerà in maniera indelebile il futuro della nostra città.

Abbiamo cenato bene ed in grande allegria, si, ma discutendo di tutto e con tutti. Pur se sottoposti ad un pesante bombardamento musicale e canoro, peggiorato dalla pessima acustica del luogo di ritrovo, i gruppetti della numerosa tavolata hanno spaziato, tra un buon bicchiere di Rosso Conero e un classico Verdicchio, dai temi dell’indagine sulla destinazione dei rifiuti a Senigallia, al dibattito avviato per la sperimentazione del THOR. Così, senza un ordine prestabilito, in piena libertà per tutti i partecipanti, abbiamo anche fatto qualche puntata sugli aspetti della tecnologia informatica che utilizziamo. Si è chiacchierato fino a notta fonda commentando le foto di Che vita fé o sulle occasioni che hanno trascinato altri al computer, magari dopo le notti poetiche organizzate da Leonardo e gli appassionanti corsi di esperanto che segue anche Franco Giannini.

I prossimi appuntamenti, le future iniziative, gli scoop sognati o magari anche coltivati?
Diciamo che resta tutto nella più ampia a e magmatica indeterminazione, com’è giusto che sia.
Resta solo la alta probabilità che si ripeta la serata, a cui non mancheranno stavolta i pochi sfortunati assenti di ieri sera. In fondo è logico che così sia: una cena in grande allegria val bene una serata in meno di fronte al monitor!

11 Commenti

  • 1. simone tranquilli (16 febbraio 2008, 7:09 pm) :

    Grazie a tutti voi per la piacevolissime serata.
    Oggi non ho avuto tempo di fare un post sulla cena, che inserirò domani.
    Ci siamo veramente divertiti e abbiamo mangiato bene, spero vivamente ci sia un’altra occasione per poter scambiare idee, opinioni, pensieri e farci anche quattro risate.
    La prossima volta i boys di Chevitafè hanno lanciato il Critical Food, una cena in un luogo facilmente raggiungibile con la bicicletta e speriamo senza l’assordante e scadente accompagnamento musicale di ieri sera.
    Grazie di nuovo e a presto.

  • 2. maddeche (16 febbraio 2008, 10:07 pm) :

    complimenti al cameraman per la mano ferma…

  • 3. Franco Giannini (17 febbraio 2008, 12:50 pm) :

    Una piacevole serata, trascorsa in altrettanta piacevole compagnia di nuove persone conosciute, alcune, per la prima volta.
    Il caso ha voluto che dirimpettai del mio tavolo avessi il regista del filmato che con i due fratelli ai suoi fianchi formano l’ anima di questo Blog. Un grazie, a loro, soprattutto perchè ho avuto modo di parlarci più approfonditamente, per la compagnia, per lo scambio di idee, ma soprattutto per la possibilità che mi è stata offerta di conoscere, attraverso un lungo colloquio, tre persone veramente preparate, gentili, simpatiche.
    Franco Giannini

  • 4. lucacecco (17 febbraio 2008, 1:31 pm) :

    Lo so, sono ripetitivo, ma riprendo quello che ho scritto su Che vita fé? ….
    Grazie a tutti i partecipanti… per esserci stati e per esserci in generale!!

  • 5. Andrea Scaloni (17 febbraio 2008, 1:53 pm) :

    Grazie a tutti e tenetevi pronti per la prossima!
    È una bella lotta, ma se proprio devo dire i tre personaggi che ricorderò con più piacere della cena, sono
    Franco Giannini che dall’alto dei suoi 65 anni pensa, ride, scrive e s’incazza come un ventenne.
    – Quelli di Che Vita Fé: e poi dicono che i giovani non hanno interessi e pensano solo a cose futili. Dovevate vedere con quale curiosità stavano attorno alla cartina del piano Cervellati e chiedevano, proponevano, si informavano…
    Malih, che parla e scrive meglio di un italiano.

    A presto!

  • 6. serena (17 febbraio 2008, 2:18 pm) :

    sono trisssssstissima per non essere potuta venire in rappresentanza dei blogger collinari, ma smuficchiando tra le foto e video ho scoperto che fra voi si nasconde un mio collega!!! surprise suprise!!! lunedì lo intercetterò subito…
    ciao
    sere

  • 7. Gaspa (17 febbraio 2008, 4:26 pm) :

    Attorno a quella cartina mi sembravate Hitler e Rommel che pianificano la conquista della Russia!!!

  • 8. simone tranquilli (17 febbraio 2008, 5:14 pm) :

    Gianluigi si è soffermato su Hitler e Rommel che pianificano la conquista della Russia.
    Nel tavolo a fianco però c’erano Lorenzo Man e Quilly che guardavano con identico interesse l’ultimo calendario di una celebre velina…….

  • 9. Gianluigi Mazzufferi (17 febbraio 2008, 5:31 pm) :

    Diamo a Gaspa quel che è di Gaspa! Infatti è suo il commento; non poteva essere altrimenti visto che, pur assente venerdì sera, è il nostro esperto di storia e politica internazionale.

  • 10. Gaspa (17 febbraio 2008, 7:09 pm) :

    Beh, visto che una velina è proprio russa, comquistando la Russia qualche bel calendario viene fuori!!!
    ^_________*

  • 11. I blogger a tavola sul Co&hellip (4 ottobre 2008, 5:19 pm) :

    […] dispiace di essermi perso la cena dei blogger senigalliesi di venerdì scorso ma nelle stesse ore ero all’aeroporto di Lubecca in attesa di volare in […]

Commenta l'articolo

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <blockquote cite=""> <code> <em> <strong>