Il secondo comandamento, ridotto oggi a:

“Non avrai altro Dio all’infuori di me”

originariamente imponeva (Esodo XX, 2-17; Deuteronomio V, 6-21):

“Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù nel cielo né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque sotto la terra”

Ebraismo e Islam, che obbediscono alla proibizione dell’iconografia, si son potuti preservare monoteisti nella pratica. Nel Cristianesimo il culto delle immagini (είδωλα) ha sempre svolto un ruolo centrale, massimo nelle chiese orientali e minimo in quelle protestanti. L’iconoclastia, che tentava di rifarsi all’insegnamento biblico, fu ufficialmente condannata dal II Concilio di Nicea nel 787 d.C.: pertanto, nonostante le dichiarazioni di principio, il Cristianesimo è oggi letteralmente un’idolatria.
Continua a leggere…

Difficile scegliere, e ancor più difficile capirci qualcosa, quando in un dibattito sulle utopie della politica le esperienze presentate come “alternative” sono quelle di:
– un professore della Pontificia Università Gregoriana, figlio della buona borghesia cattolica veneta, già comunista, maoista, poi folgorato sulla via di Damasco, anzi nel letto di un reparto di neurologia dove si stava disintossicando dal maoismo e dall’esaurimento nervoso, alla vista d’un crocifisso;
– un giovanotto del centro sociale “Mezza Canaja”, no-global, movimentista, autonomista, bravo con la bomboletta spray, fan di Che Guevara e del subcomandante Marcos, folgorato non sulla via di Damasco ma sul lungomare Da Vinci, dagli strali di tutta l’intellighenzia cittadina, per qualche manifestino con la foto del Papa con un preservativo;
– a margine, un professore senigalliese di religione, «cristiano convinto fin dalla nascita» (già in sala parto, scommetto), ex sessantottino, ex lettore del Manifesto, ex fautore del Regno dell’Utopia escatologica, anche lui poi folgorato sulla via di Damasco una mattina, leggendo una frase del Vangelo sul giornale, ed oggi divenuto – non è dato sapere se per premio o per nemesi – responsabile del coordinamento comunale di Forza Italia.

Continua a leggere…