Il Vescovo di Senigallia Giuseppe Orlandoni incontra i giornalistiStamattina ho partecipato all’incontro che il Vescovo di Senigallia, mons. Giuseppe Orlandoni, tiene tutti gli anni con la stampa cittadina.
Il 24 gennaio, S. Francesco di Sales patrono dei giornalisti, è data fissa per salire in Episcopio. Un’occasione sempre piacevole per ascoltare qualche riflessione sulle responsabilità e sull’impegno del mondo dei media di chi, in vario modo e con diverse responsabilità, gestisce piccole e grandi occasioni di comunicazione . Un’occasione serena per discutere, per approfondire, per informarsi.

Quest’anno il Vescovo si è brevemente intrattenuto sul “dono delle nuove tecnologie” nelle comunicazioni, ha fatto cenno al dialogo, al rispetto nelle relazioni con il prossimo, ma subito ha affrontato la presentazione del prossimo Sinodo diocesano, con l’aiuto di Don Paolo Gasperini.
Il Sinodo non è che “un periodo durante il quale tutta la chiesa si mette in ascolto del Signore e di ogni persona per imparare”. Continua a leggere…

Magdi Allam a Senigallia (Foto Effimera)Grande affluenza di pubblico ieri sera all’auditorium della Chiesa dei Cancelli a Senigallia per l’incontro con Magdi Cristiano Allam.

Abbiamo invitato Allam prima della sua esperienza di conversione” , ha precisato don Andrea Franceschini, responsabile diocesano della  Pastorale Giovanile . “Allam porterà la sua testimonianza dell’incontro tra due mondi, quello islamico e quello cristiano“. Così è stato anche se sostanzialmente, nella prima parte, il discorso si è sviluppato soprattutto con la presentazione del suo ultimo libro, edito da Mondadori: “Grazie Gesù. La mia conversione dall’Islam al Cattolicesimo“.

L’incontro è stato introdotto da Giovanni Frulla che ha ricordato i più importanti e recenti libri del giornalista, oggi vice direttore del Corriere della Sera.

Hanno parlato all’inizio il Vescovo Mons. Giuseppe Orlandoni, ed il Sindaco di Senigallia, on.le Luana Angeloni.  Al termine dell’incontro sono state poste varie domande a Magdi Allam, con tre singoli interventi. Due di questi da parte di un uomo ed una donna che hanno precisato d’essere di fede islamica.

E’ possibile ascoltare l’intero incontro grazie ai podcast sottostanti. Continua a leggere…