Francesco Gesualdi è il coordinatore del Centro Nuovo Modello di Sviluppo. Collabora con la rivista Altreconomia e ha fondato, insieme ad Alex Zanotelli, la rete Lilliput. E’ stato allievo di don Lorenzo Milani alla Scuola di Barbiana. Promuove da sempre il consumo critico, la lotta alla povertà, una economia alternativa, etica e solidale. Sostiene l’arma del boicottaggio per lottare contro aziende dalle condotte censurabili.

Ieri sera è stato ospite di Destate La Festa, storica manifestazione promossa dalla Pastorale Giovanile di Senigalllia. Noi eravamo li ad ascoltarlo e registrare l’intero incontro. Buon ascolto a voi.

1 Commento

  • 1. dario.petrolati (14 agosto 2010, 6:48 am) :

    Grazie è dir poco avevo sentito parlare di Franco Gesualdi quassù dai miei amici Comboniani-sono a 100 ml.-da dove lavoro.
    La Sede loro era buca nel soffitto della grande biblioteca e nessuno dico nessuno ente o persona che avrebbe potuto aiutò a tentare di salvare oltre ai libri anche i mobili o gli organi della storica chiesa-
    Io che non sono nemmeno praticante e credo confusamente in cose ed idee strampalate mi sono commosso ed irritato-
    Assieme ai miei amici-del Centro Studi Luccini di Padova-abbiamo trovato una cooperativa che senza nulla volere nel mese di agosto ha provveduto a fare i lavori di muratura e trasloco dono della intera Biblioteca a noi che viviamo pure di donazioni-siamo una onlus-
    Ho conosciuto e praticato pertanto questi Fratelli che solo danno senza mai chiedere.
    La famiglia Comboniana nei giorni del lavoro mi ha fatto vedere e detto “cosa fa” Alex Zanotelli e gli altri
    amici, mi hanno parlato per il mese di lavoro di fatica sempre delle loro origini ed affiliazioni-
    Qualcuno ha detto e mostrato pure di conoscere Francesco Gesualdi-
    Io come al solito ero un pesce fuor d’acqua ho ascoltato
    visto foto riviste di un mondo che mi son sentito assolato come fossi rimasto a cuocere la testa in brace-
    Ascoltare le testimonianze su don Milani-Francesco Gesualdi-Alex Zanotelli lo spirito di pace del sano dare e sapere è stato per me una esperienza nuova ed alta che ancora quando passo davanti alla sede dei Comboniani mi fermo e vado a salutare uomini in pace che il mondo fuori anche ignora o peggio-
    Bravo Marco,tu ed i tuoi amici per la stupenda iniziativa incontro-
    Ora asolterò le vostre voci e quella di Francesco-
    Salutami tutti quelli che ritieni e sai miei amici “compreso logicamente GIANLUIGI”-
    Scusa se sono stato na palla, ma tanto tu sei buono,
    buon ferragosto,
    dario.

Commenta l'articolo

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <blockquote cite=""> <code> <em> <strong>