E’ un libro che colpisce molto, nel senso che se lo tiri ad una persona con media forza gli puoi rifilare un bel bernoccolo in testa, infatti è composto da 600 pagine.

Nonostante le dimensioni si legge bene se si entra nel ritmo del romanzo, se si va a dormire quando Kurt va a dormire e si riprende la lettura quando si sveglia, magari il giorno dopo, dopo aver appoggiato il libro sul comodino o nello zaino.

Numero di stelle (da 0 a 6): ****

Delitto di mezza estate di Henning Mankell

Commenta l'articolo

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <blockquote cite=""> <code> <em> <strong>