Cari amici di Forza Italia,
sono un senigalliese appartenente a certa sinistra giustizialista, un radical-chic, laicista, amico dei terroristi, fan di certa magistratura, intollerante, relativista, servo del regime comunista e a libro paga della Zarina.
Potrei dirvi anche il contrario, tanto a voi poco importa, vero?

Vorrei rivolgermi a Voi. Sì, a Voi, che per sfuggire a quest’accolita di malversatori nella nostra Giunta, avete pensato bene di entrare in quell’oasi di legalità, in quell’associazione di galantuomini chiamata Forza Italia.
Ieri leggendo la stampa locale mi son imbattutto in un bell’articolo, scritto magistralmente e in ottimo italiano da un giovane talentuoso, di grande lucidità e spiccate doti intellettuali, tale Maurizio Perini. Il ragazzo – converrete con me – ha stoffa: nel giro di qualche mese potrebbe diventare il Sandro Bondi de noantri.
Pur nella sua brevità, l’articolo di Perini è chiaro ed esaustivo. In pochi ed incisivi tratti, l’autore delinea la personalità di colui che sarà chiamato a guidare la nostra cittadina, una volta caduto il regime stalinista che da troppo tempo la opprime.

Cari amici italoforzuti, mi rivolgo a voi quali dirigenti locali del partito, e vi chiedo:

  1. Se il vostro partito sta pensando di candidare Barack Obama per il Popolo della Libertà alle prossime elezioni amministrative a Senigallia, vista la venerazione che nutrite per il neo presidente americano.
  2. Come si concilia questa venerazione con le pacche sulle spalle che, fino ad un mese fa, il nostro presidente del consiglio elargiva a George W. Bush, un “grande presidente che passerà alla storia”.
  3. Affidando i comunicati a Maurizio Perini, non avete paura che il livello dell’analisi politica sia troppo elevato per la maggioranza degli elettori senigalliesi? A livello locale non sarebbe meglio volare più basso, e destinare il talento di Perini ad un pubblico più raffinato, magari in terza pagina su un quotidiano nazionale?
  4. Voglio abbandonare la cattiva strada e per riscattarmi chiedo la tessera di Forza Italia. Mi accettate? Pensate che posso farcela, come ce l’ha fatta Perini, oppure gli standard di selezione nel partito sono fuori della mia portata?

12 Commenti

  • 1. gabriele (15 novembre 2008, 11:28 am) :

    L’articolo di Perini dice tutto e non dice nulla; insomma dice e basta.
    Attenzione però a non scambiare una voce singola per la posizione di più persone, molte più persone.

  • 2. gabriele (15 novembre 2008, 11:30 am) :

    Quasi dimenticavo… Andrea se vuoi chiedere la tessera di Forza Italia affrettati perchè queste, se le fanno, dovrebbero essere le ultime; poi ti tocca prendere direttamente quelle del Pdl!!!

  • 3. Daniel Fiacchini (15 novembre 2008, 12:14 pm) :

    Tutta questa cattiveria nei confronti del mio compagno di scuola Maurizio “Pera” Perini… proprio non la tollero.
    In fondo Pera chiede che il prossimo leader nostrano abbia le fattezze politiche di Obama: attenzione alla classe media, multiculturalismo, capacità di parlare alle persone e ai propri animi…
    Ma perchè FI non candida Topolino?
    Viene da oltre-oceano ma parla un fluente italiano, proviene dalla classe media, è in grado di parlare alle persone e agli animi da quando siamo piccoli…
    In alternativa c’è Grande Puffo: grande, saggio ma soprattutto blu… pensiamoci bene, Pera in fondo non ha detto nulla di male!

  • 4. Alessandro Cicconi Massi (15 novembre 2008, 2:55 pm) :

    Caro Marco,
    per correttezza ti invio il testo del comunicato che il coordinatore di Forza Italia ha inviato alla stampa locale qualche ora fa:
    “Si precisa che gli ultimi interventi apparsi sulla stampa locale a firma di soci o componenti del direttivo comunale del partito, non rappresentano in alcun modo la posizione ufficiale di Forza Italia – Popolo delle Libertà, bensì sono valutazioni esclusivamente personali che non impegnano in alcun modo il partito ed il nascente Popolo della Libertà a Senigallia.
    Nel rinnovare l’apprezzamento per la vivacità e l’entusiasmo di chi scrive e pubblica interventi su questioni di politica generale e locale, si coglie l’occasione per riconfermare che gli unici titolati ad esprimere pubblicamente la posizione ufficiale del partito sono il coordinatore comunale, e gli eletti nei diversi organi istituzionali.”

  • 5. maddeche (15 novembre 2008, 6:16 pm) :

    Una precisazione che calza a pennello…

  • 6. Valeria (19 novembre 2008, 8:46 pm) :

    Domanda:
    ma c’era bisogno di sollevare tutto questo polverone per un articolo che si commenta da sé?
    Io il tempo l’avrei impiegato diversamente…

  • 7. quilly (19 novembre 2008, 9:02 pm) :

    Dai Valeria….faccè divertì….

  • 8. Gaspa (20 novembre 2008, 10:50 am) :

    Beh, grazie a questo articolo, anche i dirigenti locali di FI si sono accorti delle indubbie qualità intellettuali del Perini!

  • 9. Valeria (20 novembre 2008, 11:13 am) :

    @Quilly: ….eh???

    @Gaspa: mah, si capiva già… non credo ci fosse bisogno dell’articolo di Andrea. È che alla fine tutte queste polemiche non portano a niente…

  • 10. Valeria (21 novembre 2008, 12:10 am) :

    @Quilly, non avevo capito…!!! 😀

    Ma se vuoi proprio divertirti… eccoti questo… 😉
    http://librisenzacarta.it/2008/11/20/i-monty-python-su-youtube/

  • 11. luca del dot (25 settembre 2010, 1:17 am) :

    non votero mai piu PDL perche vedere parlare di una xasa di 79 metri quadri per tre mesi , quando la Camera firma contratti do fitto per 1100 miliardi con MILANO 90 ( Scarpellini romano de roma che da 75.000 euro alla lega ) ,e Ballam ( questore della camera per la lega esperto di conti svizzeri viene ricompesato con la presidenza del friuli
    silvio è ricattato dalla lega e gli consegna enomri poteri e sottopoteri ( sulle province si e rimagiato tutto ) con una informazione VENDUTA

  • 12. luigi (20 febbraio 2013, 1:40 pm) :

    vorei una tessera di forza italia partito di berlusconi  il mio indirizzo e viale dello zodiaco isolato g n4 napoli il mio telefono e cell .3289733046

Commenta l'articolo

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <blockquote cite=""> <code> <em> <strong>