A dispetto delle attese e dei primi rumors, il Comune di Senigallia non ha ancora attivato il podcast del Consiglio Comunale. Abbiamo indagato sullo stato della “pratica”.

Le ultime tre sedute del Consiglio Comunale, compreso il “Consiglio Grande”, sono nella lista dei podcast in attesa di pubblicazione. Il servizio, che dovrebbe chiamarsi “Senigallia Podcast“, non è ancora stato lanciato, anche se tecnicamente tutto è pronto. La sua ufficializzazione avverrà con una conferenza stampa fra non prima di 10 giorni.

Contestualmente al podcast, l’Amministrazione sta lavorando ad un servizio di connettività pubblica, che garantirebbe un accesso ad internet senza fili dalle principali piazze cittadine, in parte già possibile presso InfoCittà. Per i dettagli non resta che attendere.

12 Commenti

  • 1. Valeria (13 giugno 2008, 2:15 pm) :

    Aspettiamo fiduciosi…..

  • 2. Bucaniere (13 giugno 2008, 2:58 pm) :

    Insisto : ad Ancona è attiva la diretta-web audio-video del Consiglio Comunale. Le riunioni di Senigallia sono già barbosissime così, pensa in differita-registrata che palle ! Tafazzi vince.
    p.s.: podcast = please, parlamo come magnamo.
    Bucaniere

  • 3. Gaspa (13 giugno 2008, 3:16 pm) :

    Beh, non è che facendo la diretta video il consiglio comunale diventi questo grande show…

    Il servizio pubblico sta nel dare la possibilità di poter ascoltare la discussione a coloro che non possono andare di persona al consiglio.

    Io almeno la vedo così.

    Certo se Bucaniere si desse da fare e riuscisse a darci una diretta in alta definizione e dolby surround, saremmo tutti più contenti!

  • 4. Marco Scaloni (13 giugno 2008, 3:22 pm) :

    Insisto: stiamo parlando di Senigallia, non Ancona. Compra un GPS, Bucaniere.
    E compra pure un sospensorio, se proprio di senti Tafazzi.
    La parola podcast è un neologismo ormai di uso comune (senti mai la radio?), e non ha una traduzione italiana altrettanto breve ed efficace (almeno io non la conosco, tu?)

  • 5. Bucaniere (13 giugno 2008, 3:47 pm) :

    Niente alta definizione nè dolby surround,quindi niente grande show.
    Niente GPS,quindi niente diretta.
    Niente sospensorio,quindi podcast tafazziano.
    Chi si accontenta gode,quindi voi.
    Bucaniere

  • 6. Gaspa (13 giugno 2008, 5:08 pm) :

    E chi non si accontenta mai, rode…

  • 7. Franco Giannini (14 giugno 2008, 9:29 am) :

    da Wikipedia al termine bucaniere, tra l’ altro, si legge:

    “Tra le caratteristiche dei bucanieri c’era la democraticità: il capitano era eletto dalla ciurma, che poteva anche rimpiazzarlo. Egli doveva dimostrare di avere doti di leader e di combattente: doveva lottare al fianco dei suoi uomini e non dare ordini da lontano.”

    E tu caro Bucaniere, almeno dai commenti che fai, mi sembra, sia solito “predicare da lontano”. Allora, non credi che forse sia arrivata l’ ora di cambiare lo pseudonimo o meglio ancora quell’ atteggiamento da “puzza sotto il naso” ?

  • 8. Bucaniere (14 giugno 2008, 5:05 pm) :

    Certo, sono stato eletto e lotto accanto ai miei e non do ordini da lontano e tanto meno ho la puzza sotto il naso. Voi non fate parte del mio equipaggio e le prediche ve le lascio. La critica a ‘sta cioffega del podcast (trasmissione registrata via internet)la proseguirò, anche se vi offende tanto. Non sarebbe meglio insistere per la diretta audio video (peraltro registrabile) ? Troppo fastidio agli Amministratori ?
    Bucaniere

  • 9. Franco Giannini (15 giugno 2008, 9:28 am) :

    Democrazia è anche partecipazione,…. non solo a parole, caro il mio Bucaniere. Allora alza il sedere dalla sedia, ed in compagnia dei tuoi baldi “elettori” vai dagli “Amministratori” comunali e fatti “sentire” dimostrandoci che cosa sai fare tu oltre che il criticare.
    Ho avuto modo di dirti che il primo risultato non sarà stato un grande risultato, ma qualche cosa è stato raggiunto, perchè qualche cosa qualcuno ha fatto e chiesto.
    Ora non so se c’ è qualche cosa di personale contro il promotore della richiesta, non credo, penso invece che la tua trattasi di un punto preso, quello del sordo che non vuol ascoltare! Allora però non si tratta più di commentare, discutere, dibattere civilmente ed amichevolmente, ma solo di perdere del tempo.

  • 10. gabriele (16 giugno 2008, 9:15 am) :

    Non capisco perchè ci si debba accanire tanto contro la lodevole iniziativa portata avanti in particolar modo da Marco; penso che col tempo siano possibili aggiustamenti migliori ma avere comunque la possibilità di sentire quel che in consiglio si dice è già un primo e fondamentale passo, anche in considerazione del fatto che, non trattandosi del grande fratello ma del consiglio comunale, più che altro bisogna ascoltare quello che in quella sede si dice

  • 11. Valeria (25 giugno 2008, 11:45 pm) :

    Stando ai commenti che lascia in giro (Rassegna ’68), Bucaniere è un nerd (chissà se capisce questo neologismo…) della rete che sa soltanto criticare…. senza sapere nemmeno di cosa sta parlando…, probabilmente non ha meglio da fare nella vita!

  • 12. Bucaniere (29 giugno 2008, 4:01 pm) :

    A Valeria.
    Cara geek, spero per lui che tu non abbia un compagno.
    Bucaniere

Commenta l'articolo

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <blockquote cite=""> <code> <em> <strong>