Prime avvisaglie di campagna elettorale a Senigallia.
Noi di Popinga stiamo sondando il terreno e abbiamo contattato uno dei soggetti politici che scenderanno in campo per le amministrative: il neonato movimento senigalliese “Libertà & Futuro”, politicamente vicino al PdL.
Per saperne di più, abbiamo telefonato al call center.
Ecco cosa ci siamo detti.

Call Center: Benvenuti nel call center del movimento “Libertà & Futuro”!
Per ascoltare la voce dell’Unto del Signore, digitare 1;
per l’iscrizione al movimento, digitare 2;
per sapere in tempo reale se siete intercettati, digitare 3;
per aderire alla causa di beatificazione di Craxi, digitare 4;
per prenotare una cena con la Brambilla, digitare 5;
per presentare un disegno di legge ad personam, digitare 6.

Andrea Scaloni: 2
CC:
Grazie per aver scelto di iscrivervi a “Libertà & Futuro”, state per essere messi in contatto col primo operatore disponibile…
… attendere prego…
… attendere prego…
… (musichetta d’attesa)…
Buongiorno, sono Claudio, come posso esserle utile?
AS: Salve, sono Andrea Scaloni. Ho letto con estremo interesse il manifesto programmatico di “Libertà & Futuro” e vorrei iscrivermi.
CC: Benissimo signor Scaloni! L’avverto subito, però, che l’ammissione al movimento è subordinata a requisiti molto stringenti, e in ogni caso l’ultima parola spetta ai fondatori e al coordinamento. Sa, per Senigallia vorremmo selezionare una classe dirigente di alto profilo.
AS: Oh! Era ora che a Senigallia venisse fuori gente nuova!
CC: Le faccio un breve questionario, giusto per capire la sua competenza politica.
AS: Dica pure…
CC: Qual è la prima cosa che La colpisce della Carfagna?
AS: L’intelligenza.
CC: Secondo Lei, la presidenza del consiglio non è troppo poco per Berlusconi? Non meriterebbe di più, il nostro Silvio?
AS: Sì, io lo vedrei bene al posto di Ratzinger, con la bandana al posto della papalina.
CC: Qual è il suo primo pensiero quando si sveglia la mattina?
AS: Ho paura di essere intercettato. Ma se Dio vuole, presto finirà: Alfano sta lavorando per la nostra privacy.
CC: Certo, la privacy prima di tutto. Senta, cosa significa per Lei la parola libertà?
AS: Quello che significa per Previti.
CC: Secondo lei tenere in vita uno come Gasparri è accanimento terapeutico?
AS: Mmmmmh… non saprei… Bisognerebbe chiederlo al cardinal Bagnasco…
CC: Le piace Santoro?
AS: Santoro chi? Mai sentito nominare, io guardo solo il TG4 e Studio Aperto…
CC: Veltroni ha detto che nel PD non c’è posto per i corrotti.
AS: Si vede che sono al completo…

CC: Bene bene, veniamo alla politica locale. Quante volte è stato picchiato dagli sgherri del sindaco Angeloni?
AS: Mah, a dire il vero nessuno mi ha mai picchiato…
CC: Lo vede? È una vergogna che il potere stalinista se la prenda con i cittadini inermi. Ha denunciato il sopruso?
AS: Ma guardi che…
CC: Non aggiunga altro, La capisco. Cosa si aspetta dalla prossima amministrazione a Senigallia? Quali sono le priorità?
AS: Per prima cosa, che ritrovino i quadri spariti al Classico. Poi, che comprino quattro chiodi e li riattacchino dove stavano. Dopodichè, è urgente andare alla punta del molo a rifare le tette alla Penelope.
CC: C’è chi dice che Mangialardi farà la fine di Chiappa. È d’accordo?
AS: Non lo so, ma mi dispiacerebbe che si sporcasse la cravatta…
CC: Come lo vedrebbe Brunetta assessore al bilancio a Senigallia?
AS: Abbastanza bene. Però lo vedrei ancora meglio, se mettesse un cuscino sulla poltrona prima di sedersi.

CC: Ottimo, sig. Scaloni! Mi sembra che Lei abbia la stoffa per far politica, potrebbe fare al caso nostro. Sarebbe così gentile da dettarmi il suo codice fiscale?
AS: Certamente: esse ci elle, enne di erre…
CC: Solo un attimo, devo digitare sulla tastiera e il sistema è momentaneamente bloccato…

(sottovoce)
– St’ cazz’ d’ Mechintosc è propi ‘na ciufega… a mumenti ‘l butt’ da la f.nestra…

AS: Guardi, se ci sono problemi richiamo più tardi…
CC: No, probabilmente il sistema è sovraccarico a causa della quantità di chiamate che stiamo ricevendo…
Abbia pazienza, il codice fiscale lo inseriamo un’altra volta, adesso chiedo l’autorizzazione al direttivo. Torno subito, rimanga in linea per favore.

(in sottofondo)
– Oh Maria, ha chiamat’ un’ ch’ s’ vol’ iscriv’: già sem’ in 3!
– E m’ cojoni! Sai quant’ m’ n’ frega… già c’ n’ho fin sopra i capei…
– Nun fa’ acusì, nun ess’ sempr’ rabita, veh! Capac’ ch’ stavolta j la fagg’ p.r davera a duv.ntà sindic’…
– E voja… e io co’ avrìa da fa’, la fist ledi?
– Adé artorn’ d’ là a discorr’ sa quell’. M’ fai ‘n cafè? C.la trippa ch’ho magnat’ m’è armasta su l’ stommig’…
– Quant’ volt’ t’ l’avrò ditt’ da nun magnà la trippa?! C’hai ‘l colesterolo!!!!
– Dai, famm’ st’ cafè… E dop’ arcord.t’ da dà da magnà ma l’ galin’!

Ok signor Scaloni, il coordinamento ha espresso parere favorevole alla sua iscrizione. Congratulazioni e benvenuto tra noi!
AS: Wooooooow!!! Grazie! È stata dura ma ce l’ho fatta! Grazie, grazie davvero!!!

(in sottofondo)
– Claudioooooo… basta a discorr’ sa c.l t.lefun’… ‘l giogh’ è bell’ finch’è cort’…
– Fa’ pian’, si no t’ sent.n’…
– Sta’ a s.ntì, c’è l’uficial’ giudiziari machì! Co’ j ho da di’?
– Ch’ rutura… manc’ mi moj m’ regg’ la pacca… aspetta… ariv’… ariv’…!!!

CC: Grazie per avere aderito al Movimento, la tesserà Le sarà recapitata a casa. Contiamo su di Lei per la rinascita di Senigallia.

(in sottofondo)
– T’ movi o no?!?!?!

13 Commenti

  • 1. serola (10 febbraio 2009, 9:55 pm) :

    mancano due numeri:
    – per chiedere l’immediata abolizione della Costituzione, digitare 8
    – per ritrattare la propria scelta dichiarando che la tastierina del telefono ha male interpretato il numero premuto, digitare 9

  • 2. quilly (10 febbraio 2009, 10:52 pm) :

    Uno Scaloni sfavillante anche se un po’ radical chic….

  • 3. Gaspa (11 febbraio 2009, 9:43 am) :

    FL: il nuovo FAMILY PARTY!
    Family Party? Un partito PER la famiglia?
    No, un partito composto da una sola famiglia!

  • 4. Ritvan Shehi (11 febbraio 2009, 11:32 am) :

    —-Uno Scaloni sfavillante…quilly—–

    Sfavillante??!! Ma cosa dice?! Ma se ha calpestato a pie’ pari tutte le Pregevoli Norme Del Manuale Blogghistico Per Educande edito da Mazzuferi&Co!
    Mazzufferi, se lei decidesse di promuovere una raccolta di firme per chiedere l’epurazione del sarcastico ed antieducande Scaloni da questo blog, la prego di farmelo sapere: vorrei essere fra i primi firmatari!:-)

  • 5. Th3Bree (11 febbraio 2009, 12:02 pm) :

    Nessuno ha fatto i complimenti per la genialità con la quale l’articolo è stato pensato e steso…
    M’ dava propri gust’ a legg’l !

  • 6. quilly (11 febbraio 2009, 1:28 pm) :

    Caro Ritvan Shemi,
    Scaloni è Scaloni prendere o lasciare……..non si può pretendere da lui il Galateo, è come chiedere a Ilona Staller di farsi suora……..

  • 7. Ritvan Shehi (11 febbraio 2009, 6:05 pm) :

    Caro “quilly”, stavolta lascio perdere quella vecchia volpe di Andreotti col suo “a pensar male…” e in virtù del “lodo Gabriele” m’impongo di credere che quella sua maliziosa “m” al posto dell'”h” nel mio cognome sia stato un refuso causato dalla vicinanza delle due suddette lettere sulla tastiera e non un suo subdolo e bieco tentativo di far passare il sottoscritto per un discendente della famiglia “scemi”. Pertanto, rinnovo il consiglio già dato ad altri qui: quando ha a che fare con nomi foresti e poco familiari all’occhio italico, come il mio, faccia col copia-incolla che è meglio. Altrimenti, la prossima volta che mi ribattezzerà “Shemi”, io le dovrò rispondere – a norma del Kanun albanese:-) -chiamandola chessò, p.es. “quly”:-).
    Entrando nella “sostanza”, il mio commento 4 è stato chiaramente ironico: la verve ironica del giovane Scaloni mi è piaciuta tantissimo e credo che il ragazzo abbia del vero talento letterario in quel genere. Però, il suo (di lei) paragone con Cicciolina lo trovo – storicamente parlando -un po’ deboluccio: nel passato molte “colleghe” della sullodata, in vecchiaia entravano in convento. E’ pur vero che oggi non s’usa più, ma non si sa mai: la crisi mistica in vecchiaia – per espiare i peccati di gioventù, in vista dell’approssimarsi dell’incontro con Dio – potrebbe essere sempre dietro l’angolo….

  • 8. Serola (11 febbraio 2009, 8:45 pm) :

    I complimenti erano impliciti, ha dat’ propri gust’ anca a mamè (non chiedetemi che dialetto è, sono ibrida)
    ma hai ragione, bravo Andrea!
    😉

  • 9. quilly (11 febbraio 2009, 8:47 pm) :

    Tutti quelli che mi conoscono sanno che non darei mai dello Scemo a uno come Ritvan Shevi.
    Quanto a Scaloni pretendere da Sacloni il Galateo è come chiedere a Gapsa di essere interista……

    Quly

  • 10. Ele (11 febbraio 2009, 9:47 pm) :

    Andrea grazie….sono 20 minuti che rido! Grazie anche a Quilly!

  • 11. Vale (11 febbraio 2009, 11:28 pm) :

    Per Quilly: mai dire mai… Andrea sta imparando anche il Galateo, gli impartisco ripetizioni private. Per l’estate sarà meglio di un lord inglese!
    Per Andrea: fantastico! La parte in dialetto è meravigliosa.

  • 12. Ritvan Shehi (12 febbraio 2009, 11:29 am) :

    Ok quilly: il problema era che io non ti conosco.
    Saluti
    Ritvan Shesi:-)

  • 13. Daniele_Sole (25 febbraio 2009, 8:26 pm) :

    Ragazzi, mi sento un povero mentecatto idiota: mai arriverò a scrivere la sublime poesia che spesso alberga nei noti scritti del Maestro Maddechè e dell’altrettanto Maestro Radical Chic SCLNDR.
    Serola, hai degli ottimi maestri, ecco perchè il blog ti viene così bene…
    Uffa, mi sento l’unico imbecille che scrive: Quilly, Gaspa, venite a farmi compagnia? ;D ;D

    Daniele_l’invidioso_Sole

Commenta l'articolo

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <blockquote cite=""> <code> <em> <strong>