Il logo de “Gli Adriatici”(segue…) In mezz’ora di volo siamo a San Sebastian. L’aeroporto è così vicino al confine francese che per fare il circuito sinistro bisogna contattare l’ATC francese, mentre a destra basta la torre di San Sebastian.I pompieri spengono le fiamme dei cassonetti bruciati
Una volta a terra assicuriamo il SD ai ganci al suolo e lasciamo l’aeroporto con l’autobus verso il centro.
Troviamo sistemazione per la notte poco fuori, ma poi visitiamo la città.

Sapevo che esistesse l’ETA in queste regioni, ma che tutt’oggi, in Europa, i separatisti baschi cerchino l’indipendenza dalla Spagna mi sembra comunque un po’ strano.
Osserviamo le foto dei “martiri” (i separatisti imprigionati) in moltissimi bar e locali pubblici; per tanti questo sentimento di appartenenza è tutt’altra cosa dall’identità spagnola! Continua a leggere…