La storia di due famiglie che giungono nel moderno Eden rappresentato dalla valle del fiume Salinas dopo la fine della “Guerra Civile”.
Gli Hamilton e i Trask incominceranno lì la loro saga che, attraverso varie generazioni, si intreccia con quella dell’America stessa. Opera moralistico-filosofica che ci pone innanzi alle più forti pulsioni dell’animo umano che, a volte, la società contemporanea tende a nascondere od a negare.

La valle dell’Eden di John Steinbeck

La vera storia del “West” raccontata finalmente da uno storico senza i pregiudizi e gli stereotipi cinematografici ed analizzata senza dare giudizi etici, ma solamente basandosi sulla realtà dei fatti. Dee Brown ci presenta l’epopea della conquista delle terre dell’Ovest tramite dei racconti brevi sulle figure più rappresentative di quell’epoca.
Troviamo quindi i primi pionieri che attraversano la valle dell’Ohio fino al Mississippi, gli esploratori, i cacciatori di pellicce, i fuorilegge, i cowboys, i Pony Express, i cercatori d’oro ed i grandi militari che hanno creato la grande nazione americana.

Di grande rilievo ed interesse è anche la parte relativa agli indiani d’america, i quali vengono descritti dalle origini fino al genocidio perpetrato ai loro danni dall’ uomo bianco.
Se nomi del calibro di Buffalo Bill, Butch Cassidy, Geronimo, Toro Seduto, Cavallo Pazzo ecc… vi hanno in qualche modo affascinato, non potete perdervi questa lettura!