Fino a pochi giorni fa splendevano gli ultimi coloratissimi frutti e delicati fiori del Corbezzolo (Arbutus unedo). Frutti e fiori sulla pianta allo stesso tempo; quindi i frutti provengono dai fiori dell’anno precedente. L’albero si caratterizza per i frutti rossi, i fiori bianchi avorio a corolla dentata, in racemi penduli, e per le belle foglie lucenti, sempreverdi con margine seghettato.

Foglie, fiori e frutti che sembra abbiano ispirato il tricolore di Reggio Emilia, quello della Repubblica Cisalpina. Continua a leggere…

bossi

Gli esperti lo chiamano “bisogno primario”. Per molti è uno dei piaceri della vita.
È un rito che si perde nella notte dei tempi, da quando Adamo mangiò la mela e la digerì. Un rito solitario che vuole i suoi ritmi, richiede tranquillità, è nemico della fretta.
Ci si prende licenza dal mondo e, seduti, si aspetta. Soli, come forse mai si è soli nella vita.
L’attesa può essere lunga e travagliata, richiedere sforzo e concentrazione. Oppure precipitare senza controllo, come in un orgasmo, verso la liberazione finale.
Superata la prova, nulla è più come prima. Non è solo questione di leggerezza: è anche l’intima, istintiva soddisfazione d’aver fatto il proprio dovere. Continua a leggere…